Cambuse Critiche non è una scelta del cambusiere

Cambuse Critiche è una scelta politica

Essere critici e compiere scelte critiche, politiche, prendere posizione, comporta misurare e pesare le cose che acquistiamo valutando non solo il prodotto finale «quanto mi costa al chilo?», ma valutando tutto ciò che la realizzazione di quel prodotto ha comportato: «quanto pesa il lavoro del produttore? Quanto pesa sull'ambiente il trasporto di quella merce?».

Cambuse Critiche è un progetto nato nell'estate 2010 dall'impegno del clan RM72 per testimoniare il capitolo svolto durante l'anno sul consumo critico. Il progetto consiste nell'organizzazione di cambuse per i campi estivi attente all'ambiente e al sociale. Cambiare i prodotti che mangiamo durante i campi estivi è un primo passo per divenire consumatori attivi.

Noi ci siamo fatti affascinare da questo progetto e dal 2012 abbiamo cominciato a proporre ai gruppi della nostra zona prodotti critici per le cambuse estive (e non).

Oltre alla gestione degli ordini per i gruppi, abbiamo dato la nostra disponibilità (e il nostro poco sapere) per organizzare e gestire cambuse per eventi formativi (CFT, CFM) o attività di branca, cooperando anche con zone a noi limitrofe (LU-MA-CA e LIVORNO). Siamo stati presenti anche alla Route Nazionale 2014 con un laboratorio (AGRICOLTURA SOCIALE E CAMBUSE CRITICHE).

Quest’anno ci siamo imbarcati nell’avventura di offrire la Bottega RS “I criticoni della cambusa”, nell’ottica di riuscire a formulare “percorsi” e attività utilizzabili da tutte le branche (così come la partecipazione alla “Fiera delle specialità” per la branca LC).

Per chi ci volesse contattare: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.